Naan: curiosità e ricetta del
delizioso pane indiano


Morbido, delicato e gustoso, il Naan è il tipico pane indiano che troverete in accompagnamento a tutti i piatti a base di carne e di pesce.

Ne esistono molte varianti ma per la ricetta originale bastano quattro ingredienti. In questo articolo scopriamo qualche curiosità sul pane indiano Naan e la ricetta per prepararlo a casa.

Che cos’è il Naan indiano

Il Naan è il tipico pane indiano che viene servito in accompagnamento ai piatti a base di carne e di pesce. Molto simile al pane arabo, è una sorta di piadina che viene cotta nel tradizionale forno di argilla, il tandoor, e che può essere personalizzato con spezie, erbe e qualsiasi genere di ingrediente.

Particolarmente adatto ad accompagnare i piatti più cremosi, gli indiani lo utilizzano quasi come una seconda forchetta proprio perché si presta benissimo a raccogliere il condimento.

La cosa migliore è consumarlo subito dopo la cottura, perché altrimenti perderà la sua morbidezza e fragranza.

 

Come preparare il Naan indiano

La ricetta del Naan è piuttosto semplice e, nonostante la cottura avvenga per tradizione nel forno tandoor, si può anche provare a realizzarlo anche a casa cuocendolo nella padella antiaderente.

Ecco come realizzare il pane indiano Naan passo dopo passo.

Ingredienti per 4 persone

  • 430 g di farina 00
  • 15 g di lievito di birra
  • 200 g di yogurt
  • Sale
  • 1 cucchiaio di miele

Se vuoi, puoi aggiungere all’impasto spezie, erbe aromatiche o semi per dargli maggiore gusto. 

Procedimento

  • Sciogli il lievito in 50 ml di acqua tiepida e aggiungi il miele.
  • Versa 400 g di farina in una ciotola e, nel centro, versa il lievito sciolto nell’acqua.
  • Amalgama bene gli ingredienti, poi aggiungi lo yogurt e due cucchiaini di sale.
  • Lavora l’impasto a mano per circa 10 minuti, su un piano infarinato, e alla fine forma una palla liscia e omogenea, che dovrà riposare per circa 1 ora.
  • Forma un filoncino e dividilo in 8 parti uguali, a cui darai la forma di diverse palline.
  • Stendi ogni pallina con il mattarello fino a ottenere dei dischi sottili.
  • Cuoci ogni disco in una padella antiaderente: quando cominciano a formarsi le prime bolle, giralo e fallo cuocere dall’altra parte.

Una volta cotto, il Naan può essere mangiato come accompagnamento ad altri piatti oppure farcito con carne, legumi, verdure o formaggio e gustato come piatto unico.

 

Dove mangiare un ottimo Naan indiano

Nel nostro ristorante indiano a Firenze realizziamo il tipico Naan indiano, come vuole la ricetta tradizionale. L’impasto viene cotto nel forno tandoor e servito quando è ancora caldo, così i nostri ospiti possono gustare al meglio la fragranza e la morbidezza del pane indiano.

Lo prepariamo sia nella sua versione semplice che arricchito con menta, aglio e peperoncino, oppure farcito con patate, formaggio, cipolla e spezie.

Se vuoi assaggiare la ricetta originale del pane indiano Naan, vieni a trovarci: abbiamo un fresco giardino all’aperto dove accoglierti oppure puoi consumare la cena a casa tua grazie ai servizi Take Away e Delivery.

Prenota un tavolo

potrebbero interessarti anche…


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.